Come creare un App utile ai meno fortunati: DisApp

“Tito visto che mi hai realizzato il sito stavo pensando a come creare un app per aiutare i disabili, le persone meno fortunate per dar loro aiuto reale”.

A parlare è la Dottoressa in Infermieristiche Anna Perini per sviluppare il suo progetto “Cura è Vita” inizialmente dedicato ai disabili in vacanza sul Lago di Garda ma che ad oggi si sta estendendo su tutto il Nord Italia ed all’estero.

Come creare un app è una domanda molto digitata su Google

E’ uno dei trend del momento e questa è una delle skills che potresti imparare per inserirti nel mercato online.

Se vuoi imparare a fare e a pubblicare un’app e a farlo da Professionista compila il Form e aspetta una mia Call Zoom.

Sicuramente proponendoti e facendo capire al tuo potenziale cliente quali sono i suoi vantaggi hai lavoro e guadagno per anni a venire.

Sicuramente una app può rappresentare un plus per una azienda e/o professionista e/o attività!

Quale piattaforma usare per creare un’app professionale?

Personalmente mi trovo benissimo con questa la piattaforma che trovi a questo link.

La piattaforma è gestita da un Professionista che stimo molto, il sig Mauro Lorini.

Se hai tempo per smanettare e voglia di imparare puoi anche iniziare da solo da qua:

clicca qui per creare il tuo account gratuito.

Se ti ci metti di buzzo buono troverai qualche difficoltà di adattamento ma poco a poco ti ci raccapezzi ed impari!

Ti parlo di Disapp

Visto l’argomento di utilità sociale ti pregherei di scaricarla e recensirla su Google Play.

Come creare un app
Come creare un app

Disapp è strutturata per indicarti (una volta loggato) dove trovare le migliori strutture preparate ad accogliere il disabile.

E’ utile per gestire urgenze ed aiuto quotidiano.

Dopo la schermata delle classiche informazioni vi è anche quella di tutte le prestazioni infermieristiche che puoi richiedere appunto attraverso l’app.

Un’altra è dedicata ai Partners che concorrono a sviluppare questa bellissima iniziativa.

L’app è anche collegata a tre testate giornalistiche per non essere solo aiuto ma anche informazione e svago.

Per questo al suo interno abbiamo installato anche un social dove pubblicare, interagire e socializzare con gli altri membri.

Tornando quindi al come fare un’app di questo tipo evi pensare che le potenzialità della piattaforma sono molte di più! Puoi fare davvero tanto!

Quindi se ti interessa approfondire l’argomento app ti rimando a questo aricolo che ho scritto un mesetto fa!

Ciao alla prox Tito!

Leave a comment